Il Museo dei Pescatori

L'Amministrazione Comunale di Limone sul Garda ha voluto realizzare questo Museo dei Pescatori per tenere viva nella memoria la storia dei "vecchi mestieri" e "tradizioni" degli abitanti di questo paese.
Limone sul Garda, una volta piccolo borgo legato alla semplice economia rurale della coltivazione di olivi e alla pesca, passato poi , nel 1700, all'attività della costruzione delle limonaie e alla coltivazione degli agrumi, si è trasformato, grazie a molte condizioni favorevoli, all'impegno continuo dei suoi abitanti, all'attenzione dei suoi Amministratori, nell'attuale centro turistico fra i più importanti del Lago di Garda e conosciuto ormai in tutta Europa.
Il Museo dei Pescatori è ubicato all'interno del Parco Comunale (ex Villa Boghi), adiacente alla Limonaia (realizzata nel 2004 dall'Amministrazione Comunale), per agevolare il visitatore che può così scoprire in un unico spazio le antiche abitudini rurali e apprezzare lo sviluppo e la trasformazione economica di questo ex borgo di Pescatori.
Il Museo dei Pescatori raccoglie oggetti, foto, materiale vario inerente al tradizionale mestiere legato al lago; il tutto è stato generosamente donato da familiari di ex-pescatori e dai pescatori dell'Associazione, che hanno in tale modo contribuito attivamente alla realizzazione dello stesso per ricordare una parte importante della storia di Limone sul Garda.

L'Associazione Sportiva Dilettantistica Pescatori di Limone sul Garda, costituita il 2 febbraio 1989, conta una cinquantina di soci; il primo presidente è stato Ferruccio Folcia, l'attuale è Bernardo Tosi.
L'Associazione collabora con la Provincia di Brescia e con l'Amministrazione comunale di Limone sul Garda, con la quale ha con entusiasmo partecipato alla organizzazione di questo Museo.
Promuove in particolare la salvaguardia del patrimonio ittico ed ambientale; è intervenuta, ad esempio, per ripopolare il torrente San Giovanni e il lago con avannotti di trota "fario" e per favorire la fréga del persico reale.
Alcuni soci praticano ancora la pesca con la tirlindana (dindàna).
Numerosi sono i raduni di pesca a spinning; in particolare partecipano a quello Gardesano, il Garda Spinning Trophy (da giugno a novembre), ottenendo sempre ottimi risultati.

INFO:

  • Ingresso Gratuito - Aperto tutti i giorni
     
  • Orario apertura periodo invernale
    (ottobre - febbraio) dalle 09:00 alle 17:00
  • Orario apertura periodo estivo
    (marzo - ottobre) dalle 09:00 alle 22:00
     
  • Consorzio Turistico Limonese
    Via IV Novembre, n. 29/L - 25010 Limone sul Garda
    info@limonehotels.com - tel  (+39) 0365 918987

Powered by AgileSoft